mercoledì 20 giugno - giornata mondiale del rifugiato

ore 21.00 - SalaPasolini - proiezione del film Bashù

Il 20 giugno si celebra la Giornata Mondiale del Rifugiato, un'occasione per portare all'attenzione dell'opinione pubblica la drammatica condizione dei rifugiati: milioni di persone in tutto il mondo, costrette ad abbandonare la propria casa, la propria terra, spesso i propri familiari, a causa di guerre, violenze e persecuzioni.
Anche a Pordenone esiste dal 2003 un progetto, Rifugio Pordenonese, che ha come obiettivo l'accoglienza e l'integrazione di questa particolare categoria di migranti presenti sul territorio. L'ente titolare del progetto è proprio il comune di Pordenone mentre la gestione è affidata all'Associazione “Nuovi Vicini Onlus”.
Esso fa parte del sistema nazionale di protezione per rifugiati e richiedenti asilo politico che conta più di 80 progetti sparsi sul territorio nazionale. Quest'anno vogliamo celebrare l'evento, che ha per slogan “L'intolleranza ti isola”, con una proiezione, proprio il 20 giugno a partire dalle 21.00 presso Cinemazero, del film Bashù (ingresso gratuito).
E' la storia di un bambino, durante la guerra Iran-Iraq (1980-88), che vive nell'arido Sud, che perde in un bombardamento famiglia e casa e si avvia, solo, verso la regione del Gilan, nel fertile Nord dove tutto gli è estraneo, persino il dialetto. Lo accoglie nella sua piccola fattoria, nonostante l'opposizione di parenti e vicini, Naii, madre di due bambini col marito al fronte. Il film sarà preceduto dalla testimonianza di un rifugiato.

www.cinemazero.it