home page  |   newsletter   |   guestbook   |  e-mail     
cerca film
info 0434.520 404
prenotazioni

0434.520 945 Mediateca
lunedì/venerdì 15.00/18.00

0434.520 527 Cassa
tutti i giorni dalla mezz'ora prima del primo spettacolo

Film del mese: Volver 2006
maggio
CINEMAZERO
Piazza Maestri Lavoro, 3
33170 Pordenone (PN)
 

')">
mediateca pordenone
 Iscrizione alla mailing list:
 
 
[ help ]
   indice: home page
 
   
 
Il regista di matrimoni

Il regista di matrimoni

 

di Marco Bellocchio

   
  Reg., sogg. e sc.: Marco Bellocchio; fot.: Pasquale Mari; mus.: Riccardo Giagni; mont.: Francesca Calvelli; int.: Sergio Castellitto, Donatella Finocchiaro, Sami Frey, Gianni Cavina; prod.: Film Albatros; or.: Francia/Italia, 2006; dur.: 110'

Quarant'anni coi pugni in tasca. Bellocchio, tornato giustamente da qualche tempo ad essere uno dei registi più coccolati da critica e pubblico, si avvicina al mezzo secolo del suo folgorante esordio mettendosi ancora una volta al lavoro in un film progetto affascinante, spostandosi presumibilmente dalla fanta-politica-poetica di Buongiorno notte alla riflessione su di sé e sul mondo. Il titolo, è Il regista di matrimoni quasi un paradossale autoritratto per un regista che da sempre grida «Famiglie, vi odio!». Non si sa se sarà un film sui cinema, o sul matrimonio: sicuramente il protagonista è un regista che si sperde in Sicilia, finendo regista di matrimoni, stregato dal fascino di luoghi, donne, intrecci misteriosi... con una Sicilia che è anzitutto il luogo reale dei fantasmi di Luigi Pirandello, uno dei maggiori ispiratori del regista, da Enrico IV alla Balia, al televisivo L'uomo dal fiore in bocca... Il regista si è imbarcato in questa impresa con collaboratori fidati, dal direttore della fotografia Pasquale Mari alla montatrice Francesca Calvelli al costumista Sergio Ballo. Nel cast, insieme a scelte raffinate e intriganti come Donatella “Angela” Finocchiaro e un volto noto ai vecchi cinefili francofili come Sami Frey (sulla piazza dai tempi di Cleo dalle 5 alle 7 e Bande à part), torna Sergio Castellitto, ormai (dopo L'ora di religione) quasi alter ego del regista... al Festival di Cannes 2006 il cinema italiano potrebbe fare un figurone... (Aldo Fittante, Film TV, n. 17, 2005)

   
 
   
   visualizza programmazione di questo film
   
   
   
home page     |    Attività culturali     |    Cinema e scuola     |    Area Download     |    Cinemazeronotizie     |    Mediateca    |    Eventi e news    |    guestbook    |    e-mail
     
 

Cinemazero
Piazza Maestri del Lavoro, 3 - 33170 - PORDENONE (PN)
Tel. 0434 520404 - Fax 0434 522603 - E-mail: cinemazero@cinemazero.it
p.iva. 00233660935

  info 0434.520 404
  prenotazioni
0434.520 945 Mediateca
lunedì/venerdì 15.00/18.00
0434.520 527 Cassa
tutti i giorni dalla mezz'ora prima del primo spettacolo

© 2003 - Cinemazero - Tutti i diritti riservati - Web credits: SH Servizi srlSH Servizi srl

   
 
Europa Cimemas Cineteca del Friuli