home page  |   newsletter   |   guestbook   |  e-mail     
cerca film
info 0434.520 404
prenotazioni

0434.520 527 Cassa
tutti i giorni dalla mezz'ora prima del primo spettacolo

Film del mese: L'ultima spiaggia 2016
novembre
Cinemazero Cinema e scuola

mediateca pordenone

Le Voci dell'Inchiesta

Filmmakers

Scrivere di Cinema

 
www.tuckerfilm.com
 
   indice: home page
 
   
 
La verità sta in cielo

La verità sta in cielo

 

Un film di Roberto Faenza.

 
   
  Con Riccardo Scamarcio, Maya Sansa, Greta Scarano, Valentina Lodovini, Shel Shapiro. cDurata 94 min. - Italia 2016 2 giugno 1983.

Emanuela Orlandi, figlia quindicenne di un messo pontificio, scompare dando inizio a un'indagine che durerà per decenni. Con l'avvento di Mafia Capitale una giornalista di origine italiana si mette sulle sue tracce, contattando la collega che ha raccolto la testimonianza di Sabrina Minardi, ex amante di Enrico "Renatino" De Pedis, secondo la Minardi direttamente coinvolto nella scomparsa della Orlandi. Ma dove si nasconde la verità?
 Roberto Faenza mette insieme una ricostruzione minuziosa e dettagliata degli eventi, possibile grazie ad un encomiabile lavoro di ricerca e all'utilizzo di materiali d'archivio che riportano alla memoria momenti cruciali della storia nazionale e i complessi rapporti con il Vaticano. 
Il film, ispirato al libro La verità sul caso Orlandi di Vito Bruschini, racconta di come una tv inglese, sollecitata dallo scandalo di Mafia Capitale decide di inviare a Roma una giornalista di origine italiana (Maya Sansa) per raccontare dove tutto ebbe inizio. Con l'aiuto di un'altra giornalista (Valentina Lodovini), inviata di un noto programma televisivo italiano, che ha scoperto una nuova pista, entra in scena Sabrina Minardi (Greta Scarano), ex moglie del calciatore della Lazio Bruno Giordano e poi compagna di Enrico De Pedis detto Renatino. Una donna che ha tanta voglia di parlare.
 
Roberto Faenza ha detto che questo film è un film-assist per riaprire il caso Emanuela Orlandi (archiviato nel maggio di quest'anno). E così, a 33 anni dal rapimento della ragazzina di 15 anni figlia di un commesso della Prefettura della Casa pontificia, mette in campo molte delle tante teorie su questo rapimento, in particolare la tesi del fratello di Emanuela, Pietro che in un incontro con la stampa ha dichiarato:  "Quello che mi interessa di più è il caso dell'archiviazione. Il procuratore capo Giuseppe Pignatone ha richiesto l'archiviazione anche se ci sono ci sono molti elementi indiziari aperti, ma ha preferito chiudere tutto". E ancora da lui l'invito al Vaticano "di rendere finalmente pubblici i dossier secretati" che potrebbero far luce su quello che è successo.
 
Anche il regista del film Faenza è della stessa opinione:"La magistratura ha chiuso le indagini con 88 pagine di archiviazione in cui ci sono tutti gli elementi per andare avanti. E poi perché' il Vaticano non tira fuori il dossier. L'ultimo metro verso la verità sarebbe questo".

   
 
Giorni di programmazione di questo film:
 
   
 
   
home page     |    Attivita' culturali     |    Cinemazeronotizie     |    Rassegna stampa    |    Eventi e news    |      e-mail
   
 

Cinemazero
Piazza Maestri del Lavoro, 3 - 33170 - PORDENONE (PN)
Tel. 0434 520404 - Fax 0434 522603 - E-mail: cinemazero@cinemazero.it
p.iva. 00233660935 - Privacy

  info 0434.520 404
  prenotazioni
0434.520 527 Cassa
tutti i giorni dalla mezz'ora prima del primo spettacolo

© 2003 - 2016 Cinemazero - Tutti i diritti riservati

   
 
Europa Cimemas Cineteca del Friuli www.tuckerfilm.com